Breaking News
97413914
Home / Scuole ed Università / Alternanza scuola-lavoro. Il Goethe Institute orienta studenti e docenti

Alternanza scuola-lavoro. Il Goethe Institute orienta studenti e docenti

Negli ultimi tre anni il Goethe-Institute, insieme a Partner quali MIUR, BMBF (Bundesministerium für Bildung und Forschung – Ministero federale per la Formazione e la Ricerca), Italia Lavoro e il BIBB (Bundesinstitut für Berufsbildung – Istituto federale per la formazione professionale) ha intensificato la propria attività di cooperazione promuovendo oltre sessanta tra eventi, incontri, viaggi e progetti mirati all’alternanza scuola lavoro.

“In totale – racconta Ulrike Tietze, responsabile della cooperazione scolastica del Goethe-Institute – solo per l’Italia abbiamo impiegato un milione di Euro, fondi messi a disposizione in larga parte dal nostro ministero degli Esteri, ma anche dal Ministero federale per la Formazione e la Ricerca e da alcune fondazioni.”.
“Siamo molto contenti del risultato del lavoro fin qui svolto, essere oggi a Villa Vigoni con le Ministre Wanka e Giannini, è un riconoscimento – conclude Gabriele Kreuter-Lenz, direttrice generale del Goethe-Institute in Italia – , ma anche la dimostrazione che il nostro impegno non si ferma qui e che continueremo a collaborare e lavorare attivamente con i nostri Partner in Italia e in Germania”.

Numeri sul tedesco:
– In Italia sono circa 430mila gli studenti nelle scuole, che studiano il tedesco come seconda lingua straniera. (Fonte Miur)
– In Europa è la terza lingua straniera più studiata nelle scuole dopo l’inglese e il francese (fonte Eurostat).
– In Italia è la seconda lingua più richiesta nel lavoro dopo l’inglese, sia nel settore industriale sia in quello dei servizi (Fonte Unioncamere – Ministero del Lavoro).
– In Europa circa 100 milioni di persone parlano tedesco, circa 70 milioni il francese, circa 63 milioni l’inglese. Lo spagnolo è parlato da circa 50 milioni di persone.

di Efrem Bovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *